Home Associazione Adozioni a distanza
  • logo_nuovo_piccolo_tbnAggiornati i contatti della Associazione: da ora un
    nuovo numero di telefono per chiedere informazioni sul tuo abbinamento.

  • 5x1000-2012Una firma che fa bene: aiutare la nostra Associazione non ti costa nulla!
    Per ulteriori informazioni clicca qui
  • lotta-TBC-homeAiutaci a sconfiggere la Tubercolosi: gli amici di Tondo hanno bisogno di te!
    Per ulteriori informazioni clicca qui
Adozioni a distanza
Adozioni a distanza Filippine - Una mano aiuta l'altra PDF Stampa E-mail
Le Filippine, dove operano i Padri Canossiani, sono un paese tra i tanti dove uomini, donne e bambini soffrono la fame, l’ignoranza, muoiono prima del tempo e non sempre per colpa loro!

Un anno dopo la costruzione ed inaugurazione dei locali costruiti a Tondo avvenuta il 5 Dicembre 1993, la nostra Parrocchia S. Maria Nascente a Paderno Dugnano si è gemellata con la Parrocchia S. Paolo Apostol in Tondo (quartiere tra i più poveri della città di Manila).
Poco dopo la nascita del Gemellaggio, abbiamo aderito come Parrocchia S. Maria Nascente al programma di adozioni a distanza dei Padri Canossiani chiamato "Una mano aiuta l’altra".

L'anno 2003 segna dieci anni di attività a fianco della comunità S. Pablo in Tondo: un percorso certamente pieno esperienze arricchenti e profonde e che ci hanno portato a costituire la Onlus: "Una mano aiuta l'atra - Paderno - Onlus"

Nelle prossime pagine spiegheremo le modalità con le quali portiamo avanti il nostro programma di adozioni a distanza e come è collegato con il lavoro di formazione e promozione umana operato dai Padri Canossiani.

 

"Oggi nessuno lo può ignorare! Sopra interi continenti, innumerevoli sono gli uomini e le donne
torturati dalla fame, innumerevoli sono in bambini sottonutriti, al punto che molti di loro muoiono in tenera età,
che la crescita fisica e lo sviluppo mentale di parecchi altri ne restano compromessi,
che regioni intere sono per questo condannate al più cupo avvilimento".
(Paolo VI)

 

 
Regole e regolamenti PDF Stampa E-mail

Riportiamo la traduzione dei documenti che vengono consegnati al ragazzo (e alla famiglia) prima della sua adesione al programma: è significativo sottolineare questo aspetto, in quanto ci fa capire la serietà con la quale i ragazzi devono affrontare l’impegno scolastico e quale sostegno ricevono dai loro responsabili.

Leggi tutto...
 
Come effettuare un'adozione a distanza PDF Stampa E-mail

Ricordiamo che poiché nelle Filippine le scuole si frequentano solo a pagamento, con la cifra che donerai dai la possibilità ai nostri amici di Tondo di frequentare la scuola elementare, media o l'istituto superiore

Con le offerte libere, invece, raccogliamo fondi per finanziare iniziative varie, come sostenere la Clinica

Il ragazzo o la ragazza che verranno aiutati, sono scelti tra scuola elementare (durata di 6 anni), media (durata di 4 anni) e superiore (dai 2 a 4-5 anni a seconda del corso scelto).

Leggi tutto...
 
Come si realizzano le adozioni a distanza PDF Stampa E-mail

L'adozione a distanza ha lo scopo di aiutare innanzitutto i bambini (e le loro famiglie) più bisognosi della comunità locale di Tondo, mirando per alcuni a farli sopravvivere (mediante aiuti nutrizionali e medicinali) e per altri a farli studiare. Il programma è inserito in un ottica di sviluppo della comunità e di gruppi di giovani aiutanti, coadiuvati dai Padri Canossiani, validissime segretarie e catechisti.

Leggi tutto...
 
Scopo delle adozioni PDF Stampa E-mail

"…Cari giovani, non vi rassegnerete ad un mondo in cui altri esseri umani muoiono di fame,
restano analfabeti, mancano di lavoro. Voi difenderete la vita in ogni momento.
Vi sforzerete con ogni vostra energia di rendere questa terra sempre più abitabile per tutti!"
(Papa Giovanni Paolo 2° - Giornata Mondiale della Gioventù - Roma 19 agosto '00

Come figli di Dio crediamo nel valore e immensa potenzialità di ogni essere umano e il nostro primo scopo è quello di creare un legame di Fede con i nostri fratelli, assieme alla necessità di portare aiuto nello sviluppo della loro e nostra vita.
Riteniamo che l'aiuto materiale possiamo "dare da mangiare agli affamati nel corpo", ma con il sostegno reciproco nella Preghiera "diamo da mangiare agli affamati nello spirito", portando a compimento un cammino di solidarietà e missionarietà.
Crediamo altresì che una delle azioni più importanti che possiamo fare, è quella di sviluppare tra le persone più vicine a noi una conoscenza seria e approfondita delle problematiche che affliggono questi paesi (e in particolare Tondo), per far sì che con il nostro piccolo e umile aiuto si possano migliorare le loro condizioni di vita.